Wednesday, September 24, 2008

Il Congresso di Bologna

Normalmente l'ultimo weekend di settembre (ultimamente nei soli anni pari) aspettavo il Congresso di Bologna per rivedere vecchi amici e per premiare i vincitori del contest 40&80. Quest'anno non sono più il manager di questa bellissima competizione, non sono più socio ARI ed in più diserto il convegno. Per molti motivi vorrei andare e per altrettanti motivi non ci tengo affatto. Se avessi deciso di partecipare avrei pianificato la sola giornata di sabato, per dedicare poi la domenica alla città di Bologna o alle altre città della regione per una sana visita turistica/gastronomica. Tenendo soprattutto conto che le relazioni previste per la domenica non valgono (a mio personalissimo parere) la pena di essere seguite (di JT ne abbiamo letto e visto in tutte le salse ed i cinque anni di spedizioni potevano chiudersi già con l'intervento del giorno prima), il sabato ha il suo clou con le presentazioni di VP6DX e BS7H. Purtroppo lo spazio per il 40&80 è sempre stato relegato alla fine del pomeriggio quando stanchezza, noia, distrazione o qualche partenza riduce la platea ai veri interessati, premiati (pochi di persona per la verità). Dopo il coffee break un altro intervento che sembrerebbe un doppione della domenica (ma il congresso poteva essere rinominato PMR days, visto il programma!) e poi il solito buon Mauro JQJ, inossidabile, mentre Valeria ADH lavora sempre nell'ombra col checkpoint IOTA. Ecco quindi le persone che mi piacerebbe incontrare se solo andassi: NHJ (perchè lo stimo da sempre), ZSQ (perchè è il mio mito di quand'ero giovane), LCK (perchè sognavo con i suoi viaggi), UPU (per la cortesia dimostratami in questi anni come ospite del congresso), JQJ (per rievocare nostalgicamente il periodo d'oro del sito 425), CIO (per fratturargli le dita così non vince più il 40&80 "scherzo, bravo Vinicio!"), UFH (non per lui ma per il sorgente del Toplog che gli chiedo da ormai otto anni). Ecco inoltre le persone che non vorrei incontrare ma che, essendo presenti, mi hanno portato all'ovvia conclusione di non partecipare: ... (per avermi escluso dal forum ARI e non avermi mai più reintegrato nonostante ne avessi tutti i diritti in quanto socio ARI), ... e ... (per non essere mai intervenuti a chiarire i fatti di cui sopra, almeno mai con me). [per pudore ho scritto i puntini  ... al posto dei suffissi ma si capisce chiaramente di chi parlo]. Questi sono altresì i motivi che mi hanno spinto a dissociarmi dall'ARI in quanto non mi riconosco più nelle persone che la portano avanti. A dir la verità è dai tempi di Sergio ZCT che le cose non son più le stesse, ma sembran passati secoli. Per quanto riguarda gli ospiti io avrei fatto ponti d'oro (non odontoiatricamente parlando) per invitare Vlad UA4WHX e vedere il lato "raw" delle DXpeditions. Ma ormai, tant'è, io non organizzo e non partecipo. Un bel weekend da ex-manager !

3 comments:

i4zsq said...

Peccato, ti avrei rivisto volentieri, non perchè la mia classifica nel 40/80 valesse qualcosa, ma ... va bè.. Spero sarà per il prossimo anno pari, chissà che non arrivi davvero Vlad o magari qualche altro BIG BIG BIG delle spedizioni.... Alla prossima bella occasione !!!
F.to un ex mito

i121171 said...

Ciao Silvano, dubito di riavvicinarmi alla radio e/o al manageriato e/o all'associazione quindi credo che se capiterò in zona 4 sarà per fare il turista. Grazie per la tua partecipazione al 40/80, è stata per me motivo di soddisfazione ed un vero record per l'edizione 2007. Continua sempre con questa passione !
CRR

Anonymous said...

Ciao Maurizio

Ci sei mancato quest'anno a Bologna,Spero di incontrarti in futuro e per poter riprendere le discussioni iniziate con le Gambe sutto il Tavolo :-)sui regolamenti possibili per migliorare i Contest

Gia' quest'anno la premiazione si e' svolta a 3/4 e NON alla fine e di conseguenza la sala era piena di gente, e Pietro IV3EHH dopo molti elogi che ti ha fatto come predecessore spera di fare un OTTIMO lavoro eguagliando il tuo operato.

Ci sentiamo

73 de Vinicio IK2CIO